Scatti rubati di frammenti di vita condivisi con voi e scritti per me per poter fermare tutto ciò che mi fa battere il cuore, tutto ciò che mi rende viva!

martedì 7 gennaio 2014

Cavalletto

Ve ne avevo parlato un po' di tempo fa dello stupore che avevo provato quando una sera per sbaglio (ero lì per incontrarmi con una persona) ho visto le luci natalizie in Prato della Valle e mi ero ripromessa di tornare munita di cavalletto per fotografare lo splendore. Poi un po' per le nebbie, per la pioggia, per la pigrizia i giorni sono scivolati via e ieri che era il giorno dell'epifania che tutte le feste porta via colta dal dubbio che da oggi le luci potevano non esserci più mi sono armata di cavalletto e sono andata ad immortalare il tutto.
Mi sono divertita a fare le fotografie senza usare l'automatico e vedendo cosa succede aumentando i tempi di esposizione e l'apertura del diaframma
poi ad un certo punto ho scoperto la mia natura.......eccola qua
et voilà che il cavalletto non mi serviva più! Ho dato vita ad uno scintillio di piccole luci
ad un crocevia di mille strade
e in questa gran confusione anche l'albero ha avuto momenti di follia e ha iniziato a barcollare!!!!!!!!!
Penso che, come in ogni cosa creativa, anche la fotografia esprima l'animo di chi sta dietro l'obbiettivo, ecco io mi sento a casa con le foto senza cavalletto mi rappresentano molto bene, un po' di confusione mille strade (devo trovare la mia) e un po' di instabilità ma è tutto racchiuso dentro di me vi ho aperto il mio cuore ora lo chiudo e vi saluto con un sorriso e l'immagine della scatola che racchiude tutto questo

3 commenti:

Monique ha detto...

Ciao cara! Che splendidi scatti, davvero ben riusciti!
Sai che anche io abito in provincia di Padova? Non mi ricordo se te lo avevo già detto... e comunque abbiamo gli stessi hobbies!
Quest'anno non sono mai riuscita a venire a vedere le luminarie a Padova, ma dalle tue foto si capisce che deve esserci stata proprio una bella atmosfera!
GUn abbraccio!

laura mandolesi ha detto...

Grazie io a dire il vero sono andata solo in Prato e meritavano davvero!

laura mandolesi ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.